research paper on india research paper on phishing phd thesis electronic engineering problem solution essay critical thinking training exercises

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

2 ORI 3 ARGENTI 2 BRONZI: E’ RICCO IL BOTTINO ITALIANO AGLI EUROPEI UNDER 21 DI LLEIDA GIMENELLS, SPAGNA

tn campionati europei under 21
Prestigioso risultato della Squadra italiana ai Campionati di Europa e Africa Under 21 Discipline Classiche, conclusi ieri nella città catalana lleida Gimenells: bronzo di squadra per Alice Bagnoli, Gianmarco Paini, Edoardo Berio e Manuel Domini!

E tante medaglie individuali, a partire dall’oro di Brando Caruso (ranking) nella gara di slalom in cui ha dominato (2/58/10,75), superando lo svedese Jakob Bogne (5,50/58/11,25), secondo, e il francese Tanguy Dailland (4,00/58/11,25), che vince il bronzo in questa gara ma si è da poco laureato campione dei Beach Games di Pescara.

Nelle Figure maschili la medaglia d’oro è di Gianmarco Pajni, che vinse l’argento ai Mondiali Under 21 di luglio, e che sale sul gradino più alto del podio con 9640 punti, seguito dal greco Nikolaos Plytas I. con 9540 punti, terzo è Joel Poland, GBR con 8720.

Anche le Figure femminili ci hanno consegnato una medaglia: l’argento di Alice Bagnoli, che migliora il record personale e totalizza 6860 punti, Alice viene superata soltanto da Giannina Bonnemann (GER) con 8370, il bronzo lo ottiene la francese Camille Poulain F. con il punteggio di 5870.

Edoardo Berio va a medaglia nella sua specialità prediletta: il Salto, con la misura di mt. 58,6 sfiorando il record personale di 59 mt.( raggiunto nel 2013 ai Mondiali Under 21 di Lake Hangkok -USA-), e inserendosi insidiosamente tra i due britannici Jack Critchley, vincitore con mt. 66,4 e   Harry Spavin, medaglia di bronzo con mt. 58,2.

Peccato per Gianmarco Pajni, che resta a ai piedi del podio per una manciata di centimetri, con un salto di mt. 57,8.

Ma la festa non è finita, la classifica di combinata assegna altre due medaglie agli atleti italiani: l’argento a Gianmarco Pajni e il bronzo a Edoardo Berio, la medaglia d’oro va al francese Tanguy Dailland.

Alice Bagnoli, si deve accontentare del 4° posto in combinata, i punti che la distaccano dalla medaglia di bronzo Camille Poulian F. (FRA) sono davvero pochi in questa classifica che assegna l’argento alla bielorussa Aliaksandra Danisheuskaya e la medaglia d’oro alla tedesca Giannina Bonnemann.

I commenti sono entusiastici: “Questa trasferta è stata un vero, grande successo” dichiara Elisabetta Galli, direttore tecnico del settore, “tutti sono stati bravissimi. Il prossimo appuntamento, a cui parteciperanno tutti gli slalomisti dell’Alto Livello, Thomas Degasperi, Carlo Allais, Matteo Luzzeri, Davide Napolitano e Beatrice Ianni, è il California Pro Am (18-20 settembre), di Rio Linda – CA –“.

I risultati completi dei Campionati E&A Under 21:

http://www.iwwfed-ea.org/classic/15EAC005/

 In foto: Alice Bagnoli e Gianmarco Pajni