business plan for custom jewelery business english a paper 1 english language essay writing we itemy papers essays about best friend the best persuasive speeches research essay with citations best homework help

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

ARIANNA CAU E CARLO ORLANDO SONO I CAMPIONI ITALIANI DI CABLE WAKE

tn GILO1782-Nicholas benatti
Il campionato italiano di cable wake disputato presso la ASD Hot Lake di Pescara si è concluso con la vittoria della diciannovenne Arianna Cau (ASD Wakeland) e del giovanissimo Carlo Orlando (16 anni) della ASD Abruzzo Wakeboard.

“Sono stati i più forti” commenta Massimo Crespi, il responsabile e referente nazionale della disciplina “e hanno meritato la vittoria.”

“Stefano Magnani, laureato vice campione, ha fatto una run intelligente” prosegue Crespi, “ha eseguito tante rotazioni, trick in cui è va forte, ed è riuscito ad interpretare bene la gara. Infine Flavio Pederzani, terzo classificato, viene dal wakeboard e gira con il Cable da circa tre anni, ed in così poco tempo ha fatto progressi inimmaginabili, bruciando le tappe” .

Federico Farina, il campione italiano uscente si è infortunato nella 1^ run e non ha potuto completare la gara. I due favoriti Alberto Della Beffa e Damiano Solbiati non erano in forma e le loro run hanno totalizzato un punteggio basso .

In concomitanza si è svolto anche il Trofeo Wakeskate e molti riders hanno sostenuto entrambe le prove.

Il prossimo appuntamento internazionale sono i Campionati Europei di Fagersta , Svezia, dal 26 agosto al 1° settembre.

Le gare di Brescia: Spin Contest di sabato e Flip Contest di domenica hanno premiato i figurinisti italiani consentendo a tre di loro di migliorare il record personale: Alice Bagnoli, U17 ha totalizzato 6370 punti sulle acque del Lago di San Gervasio, mentre Nicholas Benatti e Gianmarco Pajni hanno brillato sulle acque di San Polo , rispettivamente con il punteggio di 10820 e 10130.

Alice e Gianmarco hanno vinto la gara nella categoria di appartenenza, mentre Nicholas Benatti ha dovuto cedere il primo gradino del podio al fortissimo Pierre Ballon (FRA) nella gara di San Gervasio; terzo posto per lui a San Polo, dietro a Pierre Ballon e Alexandre Poteau, campione europeo in carica.