huckleberry finn essay dissertation writing services reviews how to write an admission essay 750 narrative essay on greed cheap essay writing service write my art term paper help with as biology coursework i need to start doing my homework i need help writing a paper in apa format

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Al Cablepark di Treviso si assegnano i Titoli italiani a Categorie. Esordisce la categoria paralimpica SEATED!

tn 2018 20thIWWFEACABLECHAMPIONSHIPS540 pagnini R

Un altro appuntamento importante della stagione in corso sarà domani  (26 settembre) a Resana,Treviso, con i campionati Italiani a Categorie della disciplina del Cablewake. Simile al wakeboard ma senza la barca, lo sciatore è trainato da un cavo che gira  diversi metri sopra l’acqua , movimentato da un impianto elettrico. Il rider parte dal pontile e con la tavola ai piedi sale sulle strutture in acqua e spicca il “volo” per fare trick spettacolari,

Il Veneto Cable Park è un recente impianto a 5 pali che può ospitare fino a sette riders contemporaneamente, dotato di strutture in acqua nuove (ollie box pipe, rooftop, elephant slide, box slide, funbox, kickers), in un ambiente curato e accogliente.

Le specialità in gara sono tre: wakeboard, wakeskate e seated, e la notizia è importante! Perché per la prima volta in Italia si apre il Campionato Italiano alla categoria paralimpica seated. Si tratta di un evento di grande significato, un risultato cercato e costruito dalla Federazione, con il supporto del Comitato Italiano Paralimpico, grazie all’ attività instancabile del responsabile del Settore Paralimpico FISW, Emanuele Pagnini.

Da anni Pagnini, campione del mondo, campione europeo e coach eccellente, svolge attività di promozione del cablewake seated in vari club italiani diffondendo il valore dello sport tra le persone con disabilità, forte della sua tecnica e della abilità di comunicatore.

“E’ il frutto di 3 anni di corsi, che hanno prodotto tanti appassionati che abitualmente frequentano gli impianti sportivi Cablepark affiliati alla FISW,” racconta Pagnini “ e fra questi sono nati degli atleti di livello avanzato, che si sono impegnati quotidianamente  per  prepararsi alla 1^ edizione dei Campionati a Categorie” E’ felice Pagnini nel vedere realizzarsi l’obiettivo perseguito con tenacia da anni.

Il gruppo dei “seated” è abbastanza numeroso da aspettarsi una vera battaglia in acqua.

Numerosi anche gli iscritti nel Wakeboard e nello Wakeskate in cui gareggeranno gli atleti suddivisi nelle categorie: open, junior, boys e girls, master e veterans.

Aggiornamenti, start list e risultati:

http://myzone.cablewakeboard.net/en/116/?sub=6&comp=2227

In foto (Andrea Gilardi): l'azione su una struttura di Emanuele Pagnini