Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Oggi finali per Emanuele Pagnini, Marassi, Tittarelli e Arrigoni . Claudia Pagnini in semi finale

tn Vanessa Tittarelli
Proseguono i campionati mondiali della disciplina cablewake in Argentina (15-23 febbraio), dopo le notevoli prestazioni dei rider italiani che e le medaglie conquistate; l’argento di Rolando Fociani (veteran), l’oro di Claudia Pagnini (junior) e il bronzo di Vanessa Tittarelli (junior wakeskate), la mattinata odierna è dedicata ai quarti di finale della open men e alle semifinali open donne e uomini. In gara per l’Italia nei quarti di finale: Riccardo de Tollis e Noah Gessi.

Disputerà la semi finale femminile Claudia Pagnini (17 anni), in cerca di podio anche nella categoria open.

Il pomeriggio si aprirà con la dimostrazione della categoria adaptive standing (paralimpici) a cui seguiranno tre finali: nella wakeboard seated gareggerà Emanuele Pagnini, il campione del mondo uscente e attuale campione europeo, seguirà la finale femminile open di wakeskate con l’anconetana Vanessa Tittarelli, che nonostante la giovane età, (11 anni!) ha raggiunto l’obiettivo “finale” e darà battaglia a atlete molto più grandi ed esperte di lei.

La giornata si concluderà con la finale wakeskate maschile, con ben due atleti italiani in competizione: Maurizio Marassi, che vorrà trasformare in oro l’argento conquistato ai Mondiali messicani nel 2016 e Giovanni Arrigoni.

http://iwwf.sport/cableworldspampa/

http://myzone.cablewakeboard.net/en/116/?sub=6&comp=1807

#cableworldspampa
#wakeboarding
#iwwf

#wake2024

#pampacablepark
#liquidforcewake

#oakley

#tastethesun

#argentina

#buenosaires

In foto (@Andrea Gilardi): Vanessa Tittarelli in azione