Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Pietro De Maria è il padrino del 1° taxi boat del Lago di Como accessibile ai disabili

tn podio Pietro De Maria
Sarà inaugurato oggi alle 16.30 (circa) all'imbarcadero di Argegno, alla presenza delle autorità il primo taxi boat veramente accessibile a tutti che entrerà in servizio sulle acque del Lago di Como e l’atleta di sci nautico paralimpico Pietro De Maria, campione del mondo e campione europeo (seated), sarà il padrino dell’ iniziativa del Consorzio Motoscafi del Lario.

Il Consorzio, che raggruppa tutte le società autorizzate di trasporto pubblico non di linea, ha interpretato il bisogno di numerosi utenti che si muovono nell’area del Lago di Como e che incontrano barriere architettoniche che impediscono la circolazione in autonomia.

Il bando pubblicato dal Comune di Argegno per la concessione di una licenza per una imbarcazione veramente accessibile a tutti si è concluso con successo: è nata la prima e unica barca nell’area Lariana accessibile ai disabili.

Una pedana, omologata RINA, è stata montata su una imbarcazione modello taxi veneziano ed è così nata la prima barca per tutti anche per le persone con difficoltà motorie e che si muovono su sedia a rotelle.

Oggi pomeriggio sarà il nostro campione Pietro De Maria a varare la prima barca accessibile e a salire a bordo per iniziare questa traversata verso l’adeguamento delle strutture per gli spostamenti in autonomia delle persone con disabilità.