Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

LE ACROBAZIE CON LA TAVOLA INFIAMMANO L’IDROSCALO DI MILANO AI CAMPIONATI EUROPEI CABLEWAKE DAL 12 AL 19 AGOSTO

tn Nazionale
Conclusi I Campionati Europei Wakeboard boat a Borgo san Pietro (Rieti) con il successo della squadra italiana salita ancora una volta sul gradino più alto del podio e con ben 6 medaglie individuali conquistate dagli azzurri, si schiude tra pochi giorni un nuovo capitolo della storia del wakeboard: i Campionati Europei Cablewakeboard in apertura a Milano il 12 agosto “on stage” fino al 19 presso il Cable dell’Idroscalo, primo impianto installato in Italia, uno dei primi in Europa.

I numeri sono altisonanti: con 22 nazioni iscritte e quasi 300 gli atleti in gara,  quella milanese sarà la competizione più partecipata di sempre nell’ambiente cablewake.

“I più forti li vedremo a Milano” esulta l’organizzatore e tecnico nazionale Ludovico Vanoli,” perché appartengono ai paesi della regione Europa e Africa, quindi non attendiamo i supercampioni d’oltreoceano, come spesso accade, lì abbiamo qui, tra noi.”

La squadra italiana convocata dai tecnici nazionali Alberto Della Beffa e Ludovico Vanoli è la squadra vice campione d’Europa e vice campione del Mondo e comprende i milanesi, atleti di casa, Maurizio Marassi e Riccardo de Tollis, il ravennate Noah Gessi, i fratelli pescaresi Alessandro e Daniele D’Agostino, i marchigiani Leonardo Gatti e Piero Pierani, la veronese Elisa Costanzo, dall’Emilia Romagna Claudia Pagnini, punta di diamante del cablewake femminile e Emanuele Pagnini in gara per la categoria seated, paralimpici.

Tra gli individuals gareggeranno Rolando Fociani, Giorgia Francescato, Camilla Barra e Giovanni Arrigoni. Fermati da infortuni i bravi Fabrizio Cicerale, Lorenzo Antinori e Anna Campoli faranno il tifo da riva per i compagni di squadra.

Della Beffa e Vanoli sono fiduciosi, i rider italiani sono cresciuti straordinariamente negli ultimi anni 4, 5 anni e le chance si salire sul podio sia come squadra che individualmente sono realistiche.

L’apertura ufficiale sarà con la cerimonia di domenica 12, poi si alterneranno qualificazioni e ripescaggi fino alla finale Youth e Senior con premiazione giovedì 16, e finale Open e Seated con premiazione sabato 18.

Nel Mare di Milano la settimana di ferragosto sarà rovente di emozione, i trick spettacolari accenderanno il tifo del pubblico milanese sempre presente alle manifestazioni degli sport emergenti.

Ulteriori informazioni:
http://milano.wakeparadise.it/

http://www.cablewakeboard.net/ Facebook: IWWF CableWakeboard.net

In foto: la Nazionale