Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

E' MANCATO DANIELE REDAELLI UN AMICO DELLO SCI NAUTICO, UN UOMO SPECIALE

s l1600
Anche il mondo dello sci nautico piange Daniele Redaelli, il capo redattore della Gazzetta dello Sport scomparso pochi giorni fa a soli 65 anni.

Daniele aveva collaborato per più di 20 anni al Notiziario dello Sci Nautico, diventando amico di atleti, tecnici,  dirigenti e dello staff federale.

Allo sci nautico Redaelli dedicò un suo testo pubblicato nel 1979, numerosi articoli per la Gazzetta dello Sport e l’interesse personale durante tutta la sua vita.

Le parole che sono state scritte in questi giorni su Daniele descrivono con realismo la bellezza e la pienezza della sua personalità. Daniele è riuscito a fondere la passione per lo sport con la dedizione carica di umanità verso gli “ultimi”, coloro che dello sport hanno più bisogno, per curare le ferite dell’anima e riscattarsi verso una vita normale.

Tutti noi lo ricordiamo con immenso affetto.